Paleonews

Il blog dedicato ai Paleontologi !!!!

Studi genetici su un marsupiale estinto – Thylacinus cynocephalus

Articolo tratto da Le Scienze:
La tigre della Tasmania

‘Resuscitati’ geni di un marsupiale estinto

La ricerca ha un potenziale enorme, dallo sviluppo di nuove biomedicine alla comprensione della biologia degli animali estinti

Alcuni geni del tilacino (Thylacinus cynocephalus) – un marsupiale estinto noto anche come lupo o tigre della Tasmania – sono stati estratti da un esemplare conservato presso il Museo Victoria di Melbourne e trasferiti in un topo per osservarne le funzioni biologiche. “Questa è la prima volta che il DNA di una specie estinta viene utilizzato per indurre una risposta funzionale in un organismo vivente” ha osservato Andrew Pask, dell’Università di Melbourne, che con Richard Behringer. dell’Università del Texas, ha diretto la ricerca.

L’ultimo esemplare di questo predatore marsupiale carnivoro morì nel 1936 nello zoo di Hobart, dopo anni anni di caccia che avevano già condotto alla scomparsa degli esemplari selvatici agli inizi del Novecento.

In diversi musei del mondo alcuni esemplari di tilacino sono stati però conservati sotto alcol e questo ha permesso una conservazione dei tessuti sufficientemente buona per estrarre da alcuni piccoli campioni il DNA necessario allo studio.

Il gene “resuscitato” e inserito in un embrione di topo al posto di quello naturale ha dimostrato di essere perfettamente funzionale. In particolare i riceratori – che descrivono il loro studio in un articolo pubblicato sulla rivista ad accesso pubblico PLoS ONE – hanno dimostrato che il gene Col2a1 di tilacino ha la stessa funzione – quella di sviluppare ossa e cartilagini – che ha il suo analogo naturale nel topo.

“Via via che le specie di estinguono, perdiamo sempre più conoscenze critiche sulle funzioni dei geni e sulle loro potenzialità”, ha spiegato Pask. “Finora siamo stati in grado solo di leggere le sequenze geniche di specie estinte. Questa ricerca è stata sviluppata per fare un passo in più: esaminare la funzione di un gene in un organismo nella sua interezza.”

“La ricerca ha un potenziale enorme, dallo sviluppo di nuove biomedicine alla comprensione della biologia degli animali estinti”, ha aggiunto Behringer. “Grazie al nostro metodo, anche per le specie che sono già estinte l’accesso alla loro biodiversità può non essere del tutto perduto”, ha concluso Marilyn Renfree, che ha partecipato alla ricerca. (gg)

maggio 31, 2008 - Posted by | - Marsupiali, FREE ACCESS, Genetic / Genetica, Oceania, Paleontology / Paleontologia | , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: