Paleonews

Il blog dedicato ai Paleontologi !!!!

2008-09-24 – Fabio Pastori

L’uomo che fa vivere i dinosauri

Fabio Pastori, disegnatore milanese, ricostruisce le sembianze degli antichi abitanti della Terra

I suoi disegni esposti in Patagonia nel corso di un Congresso internazionale di paleontologia

 

MILANO – E’ un po’ come quegli specialisti della matita e del carboncino che collaborano con i Ris o con la scientifica della polizia, che dalla forma di un teschio riescono a ricostruire i tratti precisi di un volto. Con la differenza che lui ha ache fare con investigatori di ben altro genere, che hanno per le mani ossa, impronte e resti organici risalenti a milioni di anni fa. Fabio Pastori, insegnante di disegno e illustratore a Milano, è l’uomo che fa rivivere i dinosauri. Una passione, quella per la paleontologia, che questo grafico meneghino ha sempre coltivato. E che da qualche tempo è diventata un vero e proprio lavoro. Oggi Pastori è uno dei pochissimi illustratori italiani che, a mano libera e senza l’ausilio di computer grafica, viene chiamato a ricostruire le fattezze dei giganti della preistoria.

IL PROGETTO ARGENDINO – Lo ha fatto anche di recente collaborando con Paolo Gandossi, paleontologo, direttore del Progetto Argendino, avviato nel febbraio 2005 e focalizzato sullo studio di resti e fossili trovati nella regione di Neuquén in Patagonia, dove squadre di ricercatori di Australia, Canada e Usa hanno da tempo avviato campi di scavo. A queste, appunto, si è aggiunta la spedizione italiana, la prima europea ad avere avuto il via libera per le ricerche in Patagonia. E proprio a Nequén si sta svolgendo in questi giorni il Congresso latinoamericano di Paleontologia, che tra gli eventi collaterali propone anche una mostra in cui sono esposte le opere di Pastori.

DALLA PUBBLICITA’ AI DINOSAURI – «Ho lavorato per vent’anni nel mondo della pubblicità – spiega il grafico milanese -. Ma ultimamente tutto quello che viene prodotto in quel campo viene svolto in computer grafica, con un ricorso sempre più limitato al disegno manuale. Io che sono un artigiano della matita, e che lavoro ancora con i metodi tradizionali, ho preferito chiamarmi fuori e puntare su un settore poco esplorato». Sono davvero pochi i paleoartisti italiani, ma il loro lavoro è fondamentale. Senza la loro opera, sarebbe impossibile avere un’idea dell’aspetto che potevano avere gli animali ormai estinti. «Per noi è una grande soddisfazione poter dare un volto e un corpo a questi nostri predecessori – commenta Pastori -, ma ancora di più lo è per gli studiosi che vedono il frutto dei loro sforzi prendere vita». Come nel caso dei dinosauri i cui resti sono stati ritrovati nel Centro Paleontologico Lago Barreales, un campo di scavi che sorge nei pressi di un bacino artificiale e che è raggiungibile solo attraverso alcune strade sterrate. Qui sono state effettuate tre campagne di scavo, con estrazione di ossa appartenenti a 7 dinosauri.

NON SOLO PER BAMBINI – Disegnare dinosauri non è una cosa da tutti, ma la richiesta del mercato per chi vanta questa specializzazione è ancora bassa. «Raramente escono libri di buon livello sui dinosauri – commenta Pastori -, in Italia si pensa ancora che questo sia un argomento da bambini. Invece la paleontologia può essere affascinante anche e soprattutto per gli adulti. Più studio i dinosauri, più mi interessano e mi affascinano». E i suoi disegni sono lì a dimostrarlo.A. Sa.
24 settembre 2008

Da Corriere della sera

Links:

http://www.fabiopastori.it/

http://www.castaweb.it/fabiopastori/default.asp

http://www.proyectodino.com.ar/3clpv.html

settembre 24, 2008 - Posted by | - R. Dinosauri, Curiosità, Paleontology / Paleontologia | , , , , , , , , , ,

1 commento »

  1. Credo che ci sia un ritorno all’illustrazione tradizionale e che i professionisti del mestiere saranno in grado di far rivivere delle forti emozioni a tutti.
    Diamo loro l’occasione di farci sognare.

    Commento di bettina | novembre 17, 2008


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: