Paleonews

Il blog dedicato ai Paleontologi !!!!

2008-09-25 – Resti fossili del Pleistocene scoperti a Ortona

PALEONTOLOGIA: A ORTONA SCOPERTI RESTI ANIMALI DEL PLEISTOCENE

Ippopotami, elefanti, cervi abitavano a Ortona, sulle sponde dell’Adriatico, 700.000 di anni fa. Questa eccezionale scoperta verra’ illustrata nel convegno e nella mostra “Il giacimento paleontologico di Ortona: la costa abruzzese 700.000 anni fa” in programma il 27 settembre alle 9,00 nel Museo Geopaleontologico di Palena (www.museogeopaleontologicopalena.it) (Chieti), nell’ambito delle iniziative delle Giornate europee del Patrimonio, organizzate dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Abruzzo. I restauri dei reperti faunistici e le ricerche sul giacimento paleontologico della citta’ adriatica, in localita’ Ciampino, sono stati condotti dal Servizio Geologico e Paleontologico della Soprintendenza per i beni archeologici dell’Abruzzo in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Universita’ di Firenze. Le ricerche scientifiche hanno evidenziato un’associazione faunistica a mammiferi riconducibile alla fasi iniziali del Pleistocene, all’incirca 700.000 anni fa e consentono la ricostruzione paleogeografica della zona costiera, delle colline e dei fiumi abruzzesi, mostrando ambienti ed ecosistemi particolari: ampie valli alluvionali spesso confinate da zone palustri, foci caratterizzate da lagune e dune. E’ da questo contesto che provengono i reperti di ippopotami,elefanti,cervi che abitavano anticamente in riva all’Adriatico, allargando il panorama delle conoscenze sulla geodiversita’ e biodiversita’ del passato in Abruzzo. L’iniziativa ha il patrocinio della Commissione Italiana per l’ “International Year of Planet Earth” (Anno Internazionale del Pianeta Terra) proclamato dall’ONU nel 2005 e si inserisce nelle manifestazioni culturali e scientifiche proposte nel mondo per il triennio 2007-2009. (AGI)

(25 settembre 2008 ore 15.50)

settembre 25, 2008 - Posted by | - Italia, - Mammiferi, 2 Pleistocene, Lang. - Italiano, P - Ritrovamenti fossili, Paleontology / Paleontologia | , , , , , , , , , , , , , , , ,

4 commenti »

  1. Scoperta interessantissima…….
    Alcuni autori definiscono il territorio abruzzese una conformazione a “pettine”, considerate le valli e gli allora corsi a carattere torrentizio che ne hanno inciso profondamente le pareti.
    Ma si sono rinvenuti solo resti faunistici od anche eventuale industria litica?

    Commento di cavser | marzo 3, 2009

  2. Nel sito in questione no.
    vedi: http://www.museogeopaleontologicopalena.it/index.htm

    Commento di Giuseppe Buono | marzo 5, 2009

  3. Sig. Buono,
    il mio intervento del 3 u.s. è stato dettato soprattutto dalla curiosità di sapere se a tutt’oggi vi sia ancora qualcuno che nutre “svisceratamente” l’amore per la ricerca in tale campo (a distanza di alcuni mesi dall’apparizione dell’articolo in questione, sono stato il primo a “commentare”)
    Bene. E’ da oltre trent’anni che mi “diletto” nella ricerca in campo preistorico: il mio interesse si è radicato nella individuazione di villaggi neolitici, di cui ricco è il territorio abruzzese.Correttamente e legalmente delle mie scoperte ho notiziato la competente Sovrintendenza.
    Da pochi anni i miei interessi -prettamente neolitici – si sono riversati in quelli attinenti il paleolitico.
    Due anni or sono (14.10.2007: data del mio compleanno!!!!)
    mi “regalai” – fortunatamente – la scoperta di un’industria del paleolitico inferiore (Acheuleano) che ha restituito un repertorio litico molto, ma molto interessante (amigdale, raschiatoi, denticolati, nuclei-chopper)………………
    Se Le dicessi che in associaziono sono stati rinvenuti ossa fossili (avorio) di Elephans (?), ippopotamo (?)…….
    Cosa mi suggerisce?
    La saluto.

    Commento di cavser | marzo 5, 2009

  4. Avendo solo riportato una notizia letta non posso fare altro che ripetere che riguardo il sito in esame (Ortona loc. Ciampino) i responsabili della mostra citano soltanto una associazione faunistica a mammiferi riconducibile alle fasi iniziali del Pleistocene medio, circa 700.000 mila anni fa, comprendente: ippopotami, elefanti, cervi, (link).
    Tuttavia essendo già segnalati rinvenimenti di “industria litica” a partire proprio dal Pleistocene inferiore-medio in diversi siti la sua segnalazione troverebbe tali riscontri.
    In ogni caso complimenti per la sua “paleo-attività”, e se volesse pubblicare qualcosa a riguardo (articolo, foto) sul blog è il benvenuto .

    Commento di Giuseppe Buono | marzo 6, 2009


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: