Paleonews

Il blog dedicato ai Paleontologi !!!!

2008-11-06 – Torino (Pinerolo), ITA: Mostra, Marocco – Sahara: Dai dinosauri alle kasbah

Mostra Internazionale

Marocco – Sahara: Dai dinosauri alle kasbah

Sabato 29 Novembre 2008, ore 17 Chiesa di S. Agostino – Pinerolo

mercoledì 5 novembre 2008 di Dario Seglie

Presentazione della Mostra Internazionale:

MAROCCO – SAHARA Dai dinosauri alle kasbah

PARCO NAZIONALE DI JBEL SARHRO – MAROCCO Natura e cultura tra Atlante e Sahara

Curatori della Mostra:

· CeSMAP – Centro Studi e Museo d’Arte Preistorica, museo Civico di Archeologia e Antropologia – Pinerolo, Italia · INSAP – Institut National des Sciences de l’Archéologie et du Patrimoine Ministère de la Culture, Rabat, Maroc

Chiesa di S. Agostino – Pinerolo

Inaugurazione Sabato 29 Novembre 2008, ore 17

Dal 30 Novembre 2008 al 28 Giugno 2009 Orari: Sabato 15 – 18 / Domenica 10,30 – 12.30 e 15 – 18 Visite guidate per Scuole e Gruppi: tutti i giorni, su prenotazione Tel. 0121 794382 – Fax. 0121 75547 e-mail: didatticacesmap@alice.it Sito web: www.cesmap.it

Parte dell’articolo (link)

Il progettato Parco Nazionale di Jbel Sarhro, nel Sud – Est del Marocco, inserito tra la catena montuosa dell’Atlante ed il deserto del Sahara, in una zona arida a quote mediamente elevate, comprende la regione delimitata dalla strada nazionale Ouarzazate – Boumalene – Tinrhir – Errachidia – Boudnibe a Nord ed a Sud dalla strada nazionale Ouarzazate – Agdez – Mhamid. Occorre sottolineare che la zona è ben servita dall’aeroporto internazionale di Ouarzazate e da quello di Errachidia in quanto queste infrastrutture sono importanti per il futuro sviluppo del turismo culturale previsto nell’area del Parco.

L’area del Parco Nazionale di Jbel Sarhro è costituita da un elevato numero di differenti ambienti naturali cioè di ecosistemi.

Dal punto di vista morfo-strutturale il territorio del Parco di Jbel Sarhro si distingue in tre parti: · la parte settentrionale è rappresentata dal lato meridionale dell’Alto Atlante; · la parte centrale è costituita dall’altopiano bordato da una cornice di roccia vulcanica; · la zona meridionale è caratterizzata da una struttura a canyon che permette di osservare imponenti strutture sedimentarie che si protendono poi verso il deserto del Sahara vero e proprio. E’ in queste terre che la Missione CeSMAP – INSAP ha scoperto importantissimi giacimenti fossiliferi di giganteschi dinosauri giurassici, sauropodi risalenti a 150 milioni di anni fa.

novembre 6, 2008 - Posted by | Lang. - Italiano, Mostre & Fiere, Paleontology / Paleontologia, Parchi tematici | , , , , , , , , , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: