Paleonews

Il blog dedicato ai Paleontologi !!!!

2008-11-20 – Napoli – Città della scienza: il 21 Mark Norell inaugura la mostra

Mark Norell a Futuro Remoto, venerdì 21 Novembre alle ore 19,30 !!!
La scoperta del “Drago paradossale” rafforza la parentela tra dinosauri e uccelli !!!

Venerdì 21 novembre Mark Norell  inaugura Futuro Remoto con la conferenza  “Impararono a volare”.
La scoperta dei dinosauri piumati raccontata da un protagonista ed i nuovi scenari della paleontologia aperti dagli eccezionali ritrovamenti fossili della provincia di Liaoning in Cina.

Una volta, tantissimo tempo fa, esistevano degli strani uccelli chiamati dinosauri: non si libravano in aria, ma sulla terra la facevano da padroni. Nel film “Jurassic Park” di Steven Spielberg, ispirato all’omonimo romanzo techno-thriller di Michael Crichton, i protagonisti lottano per la sopravvivenza contro alcune specie di dinosauro, riportate in vita grazie alla moderna genetica; tra i “lucertoloni” carnivori presenti nel parco, i famelici Velociraptor si dimostrano i nemici più intelligenti e difficili da sconfiggere. Potrebbe iniziare così la storia riveduta e corretta delle creature che dominavano il nostro pianeta tra il giurassico e il cretaceo. Una teoria, questa, che a distanza di quasi 15 anni dall’uscita del film viene messa in discussione da una recente ricerca –pubblicata oggi sulla rivista scientifica Science – che ridimensiona clamorosamente l’ipotizzata intelligenza e la pericolosità dei Velociraptor. Mark Norell, direttore della sezione di paleontologia dell’American Museum of  Natural History di New York, uno dei più brillanti paleontologi dei nostri tempi, è uno dei massimi esponenti della teoria dei «mostri piumati», ovvero della parentela stretta tra uccelli e dinosauri. Una passione, la sua, che si sviluppa molto precocemente in quanto alla sola età di 14 anni partecipa già a spedizioni in tutto il mondo. Recentemente ha lavorato in Patagonia, a Cuba, sulle Ande cilene, nel Sahara, in Mongolia, ha scoperto fossili bizzarri come il primitivo uccello Mononycus, il primo embrione di teropode (gruppo di dinosauri carnivori e bipedi risalenti al Triassico medio, 220 milioni di anni fa), nonché l’area più ricca al mondo di fossili del Cretaceo, Ukhaa Tolgod nel deserto del Gobi, in Mongolia. Ha dato il nome a molti dinosauri: Achillonycus, Shuvuuia, Apsaravis. Attualmente Mark Norell sta lavorando sulla relazione tra piccoli dinosauri carnivori, chiamati nuovi dinosauri, ed i moderni uccelli, cercando di sviluppare nuove tecniche (tomografia computerizzata) che permettano di studiare i fossili in maniera più approfondita. È inoltre autore di numerosi articoli scientifici su riviste prestigiose tra cui Science e Nature. Ha scritto inoltre molti libri, tra cui, nel ’93, Introduction to Tyrannosaurus e Introduction to Triceraptors.
Norell ritiene  che la grande estinzione del Cretaceo sia stata un evento molto complesso, influenzato da molti fattori, e che non ha segnato la fine dei dinosauri. Con la sua equipe, e in collaborazione con i colleghi dell’Università di Pechino, ha riportato alla luce – in Cina e nel deserto del Gobi – straordinari esemplari di dinosauri: animali piumati, dotati di ali, forse capaci di volare; animali affettuosi che covavano nidi colmi di uova, seguivano i loro piccoli e dormivano con il capo ripiegato sotto una zampa, proprio come fanno gli uccelli quando infilano la testa sotto un’ala; ed inoltre ha identificato i tipici “punti di attacco” su cui si innesta il piumaggio dei volatili. Questa sorprendente scoperta conferma le numerose teorie che, ormai da alcuni anni, ipotizzano una maggiore vicinanza nella catena evolutiva tra dinosauri e volatili. Una teoria che gli studiosi non sembrano più mettere in discussione grazie a molte evidenze scientifiche. Per alcuni scienziati, le specie arboricole avrebbero iniziato a volare saltando di albero in albero, alla maniera di scoiattoli o lemuri volanti. Ma il consenso non è unanime. Per Norell questa è una caratteristica che potrebbe essere emersa in vari momenti della storia evolutiva. “La mia teoria dice? E’ che la caratteristica del volo si sia sviluppata a terra, con i dinosauri che, correndo e saltando, si sono ritrovati improvvisamente per aria”.

source:  Futuro remoto

novembre 20, 2008 - Posted by | - R. Dinosauri, conferenze, Lang. - Italiano, Mostre & Fiere, Paleontology / Paleontologia | , , , , , , ,

3 commenti »

  1. […] 2008-11-20 – Napoli – Città della scienza: il 21 Mark Norell inaugura la mostra […]

    Pingback di 2008-11-20 - Napoli - Città della scienza: Rassegna stampa da “Repubblica” « Paleonews | novembre 21, 2008

  2. […] 2008-11-20 – Napoli – Città della scienza: il 21 Mark Norell inaugura la mostra […]

    Pingback di 2008-11-21 - Napoli - Città della scienza: Rassegna stampa da “Il Mattino” « Paleonews | novembre 21, 2008

  3. […] 2008-11-20 – Napoli – Città della scienza: il 21 Mark Norell inaugura la mostra […]

    Pingback di 2008-11-19 - Napoli, ITA: Sono arrivati i Dinosauri !!!!!!!! « Paleonews | novembre 21, 2008


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: