Paleonews

Il blog dedicato ai Paleontologi !!!!

2008-11-25 – Napoli – Città della scienza: Intervista a Luis Rey

Luis Rey: vivono ancora tra di noi e volano. Parola di «paleontartista»

L’artista ispano-messicano condivide l’ipotesi che gli attuali uccelli siano tutti discendenti diretti dei dinosauri

 NAPOLI – I dinosauri sono fra di noi, volano sulle nostre teste, disegnano traiettorie nei cieli sotto il nostro sguardo. Almeno secondo Luis Rey, l’artista ispano-messicano da anni residente a Londra, che condivide l’ipotesi che gli attuali uccelli siano tutti discendenti più o meno diretti dei dinosauri. Proprio ieri sera ha inaugurato una mostra alla Città della Scienza nell’ambito di Futuro Remoto 2008, deciato una volta ancora proprio ai dinosauri.

Come è articolata la mostra?
«Il lavoro che presento a Napoli comprende circa trenta pezzi di medio formato, alcuni dipinti originali, altri riprodotti attraverso raffinati espedienti digitali. E per soggetto i dinosauri ed il loro mondo. Per quanto riguarda la tecnica è un mix di colori acrilici ed inchiostro usato col pennello, matite colorate e pennarelli su cartone. Inoltre realizzo anche modelli di creta».
Ma perché una scelta così strettamente tematica?
«Perché da sempre sono stato affascinato dalla paleontologia e dal fatto che tutta la storia della vita sulla terra di settanta, ottanta milioni di anni fa, non può che essere frutto di una ricerca continua ed attenta che trasforma gli studiosi in veri e propri detective».
Ma lei può considerarsi uno paleontologo?
«Diciamo che lo sono sul piano amatoriale, forse più corretto sarebbe dire paleontartista ».
Il lavorare solo su questo specifico argomento non è restrittivo per la sua dimensione di artista a tutto tondo?
«E’ probabile, ma c’è sempre un prezzo da pagare. Occorre solo vedere se ne vale la pena. E a mio avviso è importantissimo svolgere una funzione divulgativa, sia che avvenga attraverso mostre, come qui a Napoli, sia che si tratti di libri o di cartoni animati. D’altra parte ho iniziato come artista simbolista e surrealista, ma poi la ricerca mi ha portato sin qui e non è un caso. Ormai sono 20 anni che svolgo attività di illustratore e di ricostruttore paleontologico. Un lavoro che inizia solo dopo aver approfondito le teorie degli studiosi in materia ed aver raccolto le loro tesi e i loro suggerimenti. In fondo mi sento un po’ come l’occhio dei paleontologi». Anche perché non è facile immaginare animali che ora non ci sono più, ne tanto meno l’ambiente in cui vivevano.
«Il mio lavoro mette insieme fantasia e scienza. Perché le ricerche sulla natura sono relativamente più facili e gli animali risentono fortemente del rapporto con la natura, sia per mimetizzazione, sia per contrasto. Da qui la scelta dei colori, di cui ignoriamo gli originali. E poi non è vero che i dinosauri non esistono più, si sono semplicemente evoluti».
Ci spieghi meglio, vuol dire forse che siamo al centro di un Jurassic Park e non ce ne accorgiamo?
«La possiamo metter anche così. Ma la realtà è che determinati studi comparativi sulla struttura delle osse di alcuni dinosauri ritrovati, sarebbero molto simili a quelle dell’unico progenitore degli uccelli, l’Archaeopteryx, e questo spingerebbe in direzione di una lettura evolutiva per cui tutti gli uccelli deriverebbero da lì».
Anche un innocente passerotto?
«Sì, perché di dinosauri ce ne sono stati di ogni formato, da piccoli come i Composognathus fino ai grandi Tyrannosaurus Rex, fra i quali c’è una distanza che può intercorrere fra un topolino ed un elefante ». Come spiega infine il successo incredibile che i dinosauri hanno presso i bambini, grazie a giochi, film, cartoni animati e così’ via? «I bambini hanno sempre amato i dinosauri proprio perché appartengono ad un mondo che va interamente ricostruito, e questo li appassiona moltissimo, sollecitando al massimo la loro vocazione creativa».

Stefano de Stefano
24 novembre 2008

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/arte_e_cultura/2008/24-novembre-2008/luis-rey-vivono-ancora-di-noi-volano-parola-paleontartista-140750733393.shtml

 ————————————————————

2008-11-21 – Napoli – Città della scienza: Rassegna stampa da “Repubblica”

2008-11-21 – Napoli – Città della scienza: Rassegna stampa da “Il Mattino”

2008-11-22 – Napoli – Città della scienza: L’intervento di Luis Rey

novembre 25, 2008 - Posted by | - R. Dinosauri, Lang. - Italiano, Mostre & Fiere, Paleontology / Paleontologia | , , , , , , , , , , ,

1 commento »

  1. […] 2008-11-25 – Napoli – Città della scienza: Intervista a Luis Rey […]

    Pingback di 2008-11-19 - Napoli, ITA: Sono arrivati i Dinosauri !!!!!!!! « Paleonews | novembre 25, 2008


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: