Paleonews

Il blog dedicato ai Paleontologi !!!!

2009-02-23 – Neanderthal sui Colli Berici

Sui Colli Berici dove 50 mila anni fa i Neanderthal facevano shopping

Così doveva apparire l’uomo di Neanderthal

 

Vicenza. Doveva esserci un gran traffico sui Colli Berici, 50 mila anni fa. Un po’ come a Jesolo e Rimini d’estate, pieno di turisti tedeschi e famigliole italiane. Perché, come hanno dimostrato gli ultimi scavi tra Lumignano e Mossano, quelle colline vicentine all’uomo di Neanderthal prima e all’homo sapiens poi piacevano molto. Piene di selvaggina, grotte per ripararsi, selci per costruire armi. Una specie di centro commerciale preistorico. Magari non in stile cartoon dei Flinstons ma abbastanza ricco da far scendere i neanderthaliani addirittura dalla Germania o farli risalire dal Centro-Italia per fare rifornimento sui Berici.

Lo studio dei ritrovamenti su Monte Brosimo, grotte del Broion e di Trene e Colle della Stria, hanno spiegato gli esperti al convegno organizzato qualche giorno fa a Venezia dall’Istituto veneto di scienze, lettere ed arti, è stato una vera sorpresa: nel Vicentino era tutto un via vai di uomini preistorici, anche in epoche diverse. Come ha raccontato Alberto Broglio, asiaghese di nascita, professore di paleontologia all’Università di Ferrara e membro dell’Accademia olimpica: “I cacciatori erano attirati nei Berici perché trovavano stambecchi, camosci e marmotte nelle zone dell’Altopiano, cervi e caprioli tra i boschi, alci nella Pedemontana e bisonti in pianura”. I primi segni della presenza dei neanderthaliani sui colli risalgono a 60-70 mila anni fa. Poi circa 40 mila anni fa spariscono da qui e dall’intera Europa, all’improvviso come i dinosauri 250 mila anni prima. E al loro posto appare l’homo sapiens. Insomma noi.

Così la misteriosa estinzione dell’uomo di Neanderthal è diventata uno dei grandi misteri della paleontologia: era intelligente, forte, organizzato, grande cacciatore. Aveva superato anche l’ultima glaciazione. Eppure in poche migliaia di anni scompare, anche da quei Colli Berici e dall’Altopiano di Asiago dove mangiare, vestirsi e armarsi sembra essere più facile che in molte altre zone d’Europa.

Nelle grotte sopra Lumignano hanno trovato i resti dei focolari, le ossa degli animali cacciati, le selci usate come utensili o punte per le lance. Zone ricche, per certi materiali, quelle delle Prealpi venete: perfino l’uomo di Similaun, molto più giovane (circa 4 mila anni fa) aveva con sé selci dei Lessini. E a rifornirsi qui venivano anche dalle alpi umbro-marchigiane, tra 20 e 10 mila anni fa.

Poi sono comparsi i sapiens e sappiamo come è andata. Era forse più abili e agili. E avevano molta immaginazione. Nella loro vita infatti non c’era solo fame, caccia, freddo e paure. Nelle grotte vicentine hanno trovato oggetti d’arte e ornamenti. Anche sorprendenti. Come ha scoperto Giampaolo Dalmeri, professore del Museo Tridentino di Scienze Naturali che ne parlerà sabato 28 febbraio alle scuole elementari di Quinto Vicentino. Dalmeri ha studiato un sito (detto Riparo Dalmeri) a Marcesina, sopra Enego. E ha trovato i segni di una capanna di circa 11 mila anni fa, assieme a centinaia di pietre sparse all’entrata dipinte di ocra con figure di animali, antropomorfe o di scene di vita reale. Dipinti su piccoli sassi, non sulle pareti delle grotte. Una rarità. E forse il primo messaggio dell’homo sapiens per dare l’addio ai neanderthal e dire: ora qui ci siamo noi.

Alessandro Mognon

fonte: http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/Home/158565/

febbraio 23, 2009 - Posted by | - Italia, 1, Cenozoic, Europa, Lang. - Italiano, P - Paleoantropologia, Paleontology / Paleontologia

1 commento »

  1. molto interessante

    Commento di Anonimo | marzo 8, 2009


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: